lunedì 26 ottobre 2015

Letture Ottobre 2015!!!

Eccomi puntuale con la rubrica delle "Letture del mese".. Se la seguite, avrete visto che tendo a spaziare nei generi e anche questo mese è stato così. 



1. La targa di A. Camilleri (85pag) - trama: Vigata, 1940. La sera dell'11 giugno, il giorno dopo l'entrata in guerra dell'Italia salutata dal paese intero come "la vincità di una quaterna al lotto", al circolo Fascio & Famiglia ricompare all'improvviso, dopo cinque anni di confino in quanto "diffamatore sistemato del glorioso reguime dascista", Michele Ragusano. Nessuno com'è inevitabile, lo saluta, ma gli animi in un attimo si riscaldano e volano male parole: fin quando a Don Emanuele Persico, novantaseienne tutto pelle e ossa, squadrista della primissima ora, prende letteralmente un colpo. Tutto perchè Ragusano gli ha chiesto con tono di sfida: "Il nomi di Antonio Cannizzaro vi dice venti?". Qualcuno si inginocchia, avvicina l'orecchio al cuore del vecchio e sentenzia: "Morto è". Comincia così un esilarante circo di celebrazioni postume, di opportunismi e di verità sepolte, in cui ognuno eserciterà quell'arte sottile che è propria degli italiani d'ogni epoca; l'arte del revisionismo e del compromesso.

Oh Camilleri, mio Camilleri!!! Non mi deludi mai!
Il romanzo è interamente scritto in siciliano, ma per me non è stato un grande problema.
Come sempre, la lettura risulta avvincente, intrigante ed ironica, Anche se forse dovrebbe essere classificato come un racconto. La post-fazione di Giuseppina Torregrossa è anche questa scritta in siciliano ed è simpatica.

2. I love shopping a New York di S. Kinsella (307pag) - trama: Per Becky Bloomwood la vita non potrebbe essere migliore: ha un fidanzato che la adora, un entusiasmante lavoro come consulente di una trasmissione televisiva, e sta anche scrivendo il suo primo libro. E come se ciò non bastasse, le si offre la possibilità di trasferirsi a New York. E' l'occasione che aspettava da anni, l'inizio di una nuova esistenza. Becky non sta più nella pelle: il Museo d'Arte Moderna, il Guggenheim... e soprattutto, perché negarlo, i negozi. Bloomingdale's, Saks, Tiffany, la Quinta Avenue: onunque ci sono offerte sensazionali. Basta comprare solo quello che serve, questo è il suo motto. Certo che quando si tratta di un vero affare... Così tra corse attraverso i negozi e alberghi alla moda, colloqui di lavoro e pranzi elegant, circondata da uno sfavillio di luci invitanti, Becky non si accorge che non tutto è così roseo come lei immaginava e grosse nubi si addensano all'orizzonte. La nuova, promettente vita nella Grande Mela era dunque solo un sogno?

Poichè il primo capitolo della saga mi aveva strappato qualche sorriso, ho deciso di continuare a leggere le avventure di Becky (c'è una Becky dentro ognuna di noi? dentro di me sicuramente).
Devo essere sincera, in alcuni casi Becky è scontatamente stupida (quindi mi sono data della stupida?!?!), però il libro è piacevole da leggere. Niente di più di un romanzo da leggere sotto l'ombrellone. Credo che continuerò con i capitoli successivi!!!

Con questo mese è tutto!!!

Voi cosa avete sul comodino in questo momento?? Ditemi ditemi, sono curiosissima!
Ci vediamo il prossimo mese con questa rubrica!

13 commenti:

  1. beata te... io ho 4 libri acquistati ma non riesco a finirli

    RispondiElimina
  2. Mai letto niente di Camilleri, sai? Un po' me ne vergogno...
    Sì, è vero, c'è una piccola Becky dentro ognuna di noi, ma io non credo che continuerò a leggere i libri della "saga", non so perché, il primo mi era piaciuto, per quanto leggero :)

    Bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li leggo quando voglio proprio staccare il cervello dalla pesantezza di una giornata!

      Elimina
  3. Io sul comodino per il momento ho solo Cosmopolitan, eheheh!! :D Scherzo dai, è che ultimamente non riesco a leggere, la sera crollo! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io infatti spero di leggere almeno un libro a novembre.. sto crollando anche io in questi giorni!!!

      Elimina
  4. Sto leggendo Il giro del mondo in 80 giorni, è molto bello, non me lo aspettavo :)))

    xoxo
    www.bellezzefelici.blogspot.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo darci un'occhiata la prossima volta in libreria...

      Elimina
  5. i love shopping a new york a me non è piaciuto..cioè in alcuni punti mi chiedevo ma veramente fa o lo è?! xD

    mallory

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah.. hai ragione.. anche io me lo chiedevo!!!!

      Elimina
  6. sono una fan di Camilleri ..ne ho tantissimi in casa..l'ho letto, mi è piaciuto, ma con lui non potrebbe essere altrimenti. I love shopping a New York non l'ho letto e neanche il precedente anche se avrei voluto ..vedremo!
    se ti va passa da me nuovo post..

    http://fashionsoulbys.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo di averli quasi tutti di Camilleri.. siamo tutti suoi fans a casa! Passo a dare un'occhiata al tuo post! baci!

      Elimina
  7. Ciao Marina, eccomi sul tuo blog! Ti ho inserita nell'elenco lettura! :) Ho letto "I love shopping a New York" ed anche il precedente della stessa autrice. Molto brava e divertente, sono libri leggeri per staccare la spina dalla quotidianità.
    Un abbraccio e a presto! peonynanni.blogspot.it

    RispondiElimina

Ogni commento che lasciate è una spinta in più per andare avanti!
No spam please!!! Grazie!!!!