venerdì 26 giugno 2015

Letture Giugno 2015 + Sephora Birthday present!!!

Sesto appuntamento con la rubrica delle letture del mese..
Senza perderci in chiacchere vediamo cosa ho letto!!!




1. Cosa nostra - Storia della mafia siciliana di J. Dickie (474pag): Cosa Nostra racconta come la mafia è nata, come si è evoluta nel corso di un secolo e mezzo di unità nazionale, come reagisce alle minacce e alle sfide del mondo che cambia, come mantiene il uso potere combinando gli attributi di uno Stato ombra, di un comitato di affari e di una società segreta. E' una storia - come mai è stata scritta - che si dipana attraverso le vite degli uomini e delle donne vissuti i morti all'ombra del sistema mafioso e di chi lo ha combattuto in solitudine. Ma anche del modo in cui l'Italia è stata governata fin dalla metà dell'Ottocento. E' la storia di una comprensione e di una battaglia mancate malgrado il nemico da capire e da combattere sia stato sempre visibile.

Essendo siciliana vi confesso che ero molto scettica sulla lettura di questo libro, perché pensavo "Come può uno studioso inglese parlare delle origini della mafia in una terra così complicata e diversa da quella da dove lui proviene???". Ebbene, mi sono dovuta ricredere, non per niente John Dickie è un professore e storico che si è specializzato negli studi qui in Italia, approfondendo la nostra cultura.. e l'ha fatto bene. Sì, perché entrare nella mentalità siciliana è difficile, se poi si parla di entrare nella mentalità mafiosa siciliana allora capirete che l'impresa è davvero ardua. Il libro fa un excursus della storia della mafia dall'800 fino ai giorni nostri. E' un resoconto storico coinvolgente, arricchito da dichiarazioni dei mafiosi e dei pentiti, da estratti di carte processuali e di foto di giornali. Nonostante essere stato edito nel 2004 è tremendamente attuale anche riguardo la situazione politica del nostro paese. Più volte mi sono venuti i brividi leggendo i paragrafi dedicati a Peppino Impastato, don Pino Puglisi e alle altre vittime/eroi. Non fatevi impressionare però, pur essendo lungo è un libro interessantissimo e scritto molto bene che consiglierei a chiunque.

2. E' una vita che ti aspetto di F. Volo (161 pag): questo libro parla di Francesco che non era felice e invece un po' si. Un ragazzo di oggi, un trentenne qualunque, con un lavoro stressante, storie di sesso con ragazze diverse, la paura di restare fuori dal branco, la difficoltà di comunicazione con i genitori, il rimpianto e il ricordo dell'infanzia, il rito delle canne e il mito dell'amicizia, quella vera. Un ragazzo che un giorno si accorge di esistere senza vivere davvero, e decide che così non va. Con una buona dose di coraggio e tanta autoironica affronta la depressione, l'ipocondria, il torpore esistenziale. Come? Chiedetelo a Francesco. E a Ilaria. Perché non vorremmo anticiparvelo, ma in questa storia c'è anche un lieto fine... Fabio Volo esplora con un linguaggio semplice il complesso mondo interiore di tutti e ognuno. E racconta come nessun altro l'umorismo, le folgorazioni e le malinconie struggenti di un ragazzo normale. 

Considerando le innumerevoli lodi lette e sentite sulla bravura nello scrivere di Fabio Volo (che non mi ha mai conquistata in nessuna delle altre attività che svolge) ho acquistato questo primo romanzo. Sin dalle prime pagine mi è sembrato di vedere un film interpretato da lui, talmente il modo di scrivere riflette il suo modo di parlare (che per me è un punto a sfavore). La storia non mi ha coinvolta minimamente.. dopo 3/4 di libro sinceramente non vedevo l'ora di finirlo per capire se alla fine avrebbe avuto un senso.. Fortunatamente le ultime 25 pagine sono state carine, mi hanno fatto sorridere e mi hanno incuriosita sul finale. Concludendo, darò una seconda chance a questo scrittore.


Come potete vedere dalla foto ho colto l'occasione per farvi vedere il regalo di compleanno che Sephora riserva quest'anno a tutte noi povere make up dipendenti che ogni anno continuiamo ad acquistare presso i suoi negozi...
Tre ombretti, tutti di colori che mi piacciono moltissimo, texture setosa al tatto e ottima scrivenza.
Ancora non li ho provati ma promettono bene!

Voi avete letto qualcosa di Fabio Volo? Quale vi sentireste di consigliare??
Ragazze per questo mese è tutto.. L'obiettivo dei due libri mensili è stato centrato.  
Non mi resta che salutarvi e darvi l'appuntamento al prossimo mese con la rubrica delle "Letture del mese"!!!

4 commenti:

  1. Di Volo ho letto Il giorno in più e lo trovo molto carino :) (il film è completamente diverso, non guardarlo XD). Ho letto anche E' una vita che ti aspetto, ma mi ha delusa... non ricordavo bene neanche di cosa parlasse precisamente... comunque alla fine il protagonista dei suoi libri è sempre un uomo che non vuole crescere, sempre la solita storia... perciò ho smesso di comprarli XD però te lo consiglio Il giorno in più, dai ;) se poi lo leggi fammi sapere che ne pensi!

    Baci!

    RispondiElimina

Ogni commento che lasciate è una spinta in più per andare avanti!
No spam please!!! Grazie!!!!